SCONTO SCONTO

Bonsai PRUNUS MUME Yabai - 12105359

350.00
Reward points: 1 punto
12105359
Attualmente non disponibile

Famiglia: Rosaceae
Genere: Prunus / sin. Amygdalus
Specie: Prunus mume
Cultivar: specie a fiore bianco semplice

Detto: "Albicocco giapponese"

Genere di oltre 200 specie di alberi o arbusti decidui o sempreverdi, eretti, arrotondati od occasionalmente espansi, molto comuni nelle regioni temperate dell'emisfero settentrionale e fino alle Ande dell'America meridionale e alle montagne dell'Asia sudorientale; crescono perlopiù ai margini dei boschi, nei boschetti, ma anche in una varietà di habitat diversi, tra cui le coste sabbiose, luoghi rocciosi e scogliere. Hanno le foglie alterne, da largamente ovate a lanceolate, ellittiche, oblunghe, o da obovate a quasi arrotondate, di solito dentate. I prunus sono coltivati principalmente per i fiori bianchi, a volte rosa o rossi, a forma di coppa o piattino, con 5 petali ( la maggior parte delle forme doppia o semidoppia). Seguono i frutti carnosi, globosi od ovoidali che in alcune specie come Prunus persica (pesco), P. x domestica (susino), P. x dulcis (mandorlo), P. armeniaca (albicocco), P. avium (ciliegio), P. cerasifera (Amarena), sono coltivati per i frutti.

Il PRUNUS MUME (albicocco giapponese), originario di Cina e Corea, è un albero deciduo espanso, con getti verdi e foglie arrotondate, affusolate, verde scuro, lunghe fino a 10cm. A fine inverno e inizio primavera lungo i getti nudi compaiono i fiori a coppa, profumati, da bianchi a rosa scuro, larghi 2,5cm, che sbocciano solitari o in coppie, seguiti dai frutti globosi, gialli, commestibili, coperti di una peluria soffice, simili ad albicocche, da acisi ad amari, larghi fino a 3cm. Hmax. 9 x 9m. Tmin.-15/-20°C.

Prunus mume a fiore bianco, forma naturale chiamata "Yabai".

Terriccio: una miscela possibile è terriccio 60%, sabbia 30%, torba 10%; ottima anche Akadama 60%, terriccio per bonsai 30% e pozzolana 10%.
Esposizione: pieno sole, proteggere dal sole diretto in estate. BONSAI DA ESTERNO, nel periodo invernale va tenuto al freddo, nel caso di climi particolarmente rigidi riparare le radici seppellendo il vaso in una pacciamatura di torba per l'inverno. Per far durare maggiormente la fioritura ripararlo dalle precipitazioni.
Innaffiatura: abbondante ogni qualvolta la superficie della terra si asciuga. Non spruzzare i fiori.
Fertilizzazione: una volta la mese a Maggio e Giugno, 2 volte a Luglio, Agosto e Settembre.
Educazione con il filo: mal sopporta questa tecnica. A Giugno correggere con i pesi, oppure usando i morsetti, per il resto si forma mediante la potatura.
Rinvasatura: una volta l'anno da giovane, ogni 2-3 anni una volta anziana. Il periodo ideale è l'autunno dopo la caduta delle foglie, altrimenti in primavera appena dopo la sfioritura. In autunno si possono toccare anche le radici di grandi dimensioni.
Potatura: la potatura di formazione si effettua durante il periodo di vegetazione, in primavera al gonfiarsi delle gemme oppure dopo l'appassimento dei fiori, e nei rami formati tra Luglio e Agosto. Sconsigliato l'intervento in pieno inverno che può produrre ritiri di linfa. I germogli invece si potano quando completamente cresciuti lasciando due gemme.
Parassiti e malattie: Bruchi, cocciniglie, ragnetto rosso, scolitidi, marciume radicale, ruggine, oidio, galle al colletto, corineo.

Bonsai di Prunus mume a fiore bianco con bel movimento e bel dinamismo complessivo, ottima conicità del tronco che si allarga verso la base. Ramificazione corretta a livello d'impostazione. 

Dimensioni: Hcm circa (pianta); Hcm circa. (vaso compreso)
Tronco: cm di diametro
Vaso: cm diametro
Età: 2000 nascita

Esemplare unico