Attenzione
Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne dia il consenso. OK

SCONTO SCONTO

Bonsai WISTERIA brachybotrys IKO YAMA FUJI (Glicine)

248.00
Reward points: 1 punto
12103454
Disponibile
+

Famiglia: Leguminosae / Papilionaceae
Genere: Wisteria
Specie: Wisteria brachybotrys

Detto: "Glicine giapponese a fiore corto"

Genere che comprende circa una decina di specie di rampicanti volubili, legnose, decidue, presenti nei boschi umidi e sulle rive dei corsi d'acqua della Cina, della Corea, del Giappone e degli Stati Uniti centrali e meridionali. Hanno foglie alterne, pennate, di colore che tende solitamente al verde scuro, la cui lunghezza arriva fino a 35cm e oltre, composte da foglioline da ovate a lanceolate o ellittiche. Sono coltivate soprattutto per i fiori vistosi, papilionacei, profumati, che sbocciano in primavera o in estate, generalmente riuniti in racemi penduli, a cui seguono frutti verdi pendenti simili a bacelli. Gli steli si avvolgono in senso antiorario (salvo eccezioni), intorno ai sostegni. Tutte le parti della pianta se ingerite possono causare gravi disturbi.

La specie WISTERIA BRACHYBOTRYS (dal greco "a fiore corto"), è una specie di origine orticola giapponese. Rampicante volubile con foglie pennate, ricoperte di peluria soffice, lunghe fino a 35cm, composteda 9-13 foglioline da ovate a lanceolate. In primavera sbocciano i fiori papilionacei, profumati, di colore da bianco a violetto, screziati di giallo, raccolti in racemi la cui lunghezza arriva fino a 15cm. Seguono i frutti simili a bacelli di colore verde, vellutati, la cui lunghezza arriva fino a 20cm. Hmax. 7/8m. circa, Tmin.-20/-30°C.

La Wisteria brachybotrys IKO YAMA FUJI (sin. Murasaki capitan) è la varietà a fiore viola di W. brachybotrys. Mantiene tutte le caratteristiche della sua specie, con crescita più contenuta e meno vigorosa rispetto al Glicine comune e fiori grandi riuniti in racemi tozzi, lunghi 15-20cm, molto profumati. Molto belli i grandi bocci viola-blu straordinariamente scuri, colore che all'apertura rimane accentuato nella carena per poi schiarirsi nel vessillo. Anche la vegetazione è molto decorativa, con foglie nuove pelose e di colore bronzeo, che virano in seguito in un bel verde scuro.

Terriccio: torba40%, Akadama 40%, sostanza organica 10%, pomice 10%.
Esposizione: mezz'ombra in estate, pieno sole in primavera e autunno.
Innaffiatura: abbondante nei mesi caldi quando deve preparare la fioritura primaverile. In inverno solo quando il terriccio è arido.
Fertilizzazione: ogni 15 giorni da Marzo a Maggio, in estate concimi più diluiti del solito, in autunno ridurre l'apporto di azoto.
Educazione con il filo: applicare prima che compaiono le foglie nuove.
Rinvasatura: ogni due anni a Marzo; gli esemplari più vecchi ogni 3 anni.
Potatura: da fare più volte in primavera e estate, lasciando due gemme. Ridurre la superficie fogliare eliminando delle foglioline se necessario.
Parassiti e malattie: afidi, acari, cocciniglie.

Bonsai di glicine a semicascata. Ben ramificato per essere un glicine, e pianta che mostra una capacità di fioritura veramente abbondante. La varietà Iko Yama Fuji ha anche la caratteristica di essere molto fiorifera, e di fare infiorescenze corte, adatte alle dimensioni da Bonsai, con colori spettacolari in boccio (viola scurissimo), foglie nuove ambrate e un profumo intenso. Molto bella.


Dimensioni: 
Tronco: 
Nebari: 
Vaso: tondo, 
Età: 2000

Esemplare unico