SCONTO SCONTO

Vite APIRENA NERA

14.90
Fornite in vaso potate, l'aspetto può variare in base al periodo stagionale
Reward points: 1 punto
11205890
Attualmente non disponibile
Famiglia: Vitaceae  
Genere: Vitis 
Specie: Vitis vinifera  
Cultivar: Apirena nero

Detto: "Uva da tavola"

Genere: di circa 65 specie di rampicanti provviste di viticci, decidue, legnose, occasionalmente di arbusti, che vivono nelle regioni temperate settentrionali. Hanno la corteccia che si sfalda e foglie alterne, da semplici a lobate, talvolta dentate. I minuscoli fiori verdi spuntano in pannocchie alle ascelle fogliari in estate e sono seguiti da frutti (grappoli di bacche) che in alcune specie sono commestibili e sono utilizzati per produrre vino o come frutta fresca (Uva).

Specie: la Vitis vinifera è una pianta arborea rampicante che può raggiungere grandi dimensioni, fino a 15/30m. in base all'habitat. Ha un apparato radicale particolarmente sviluppato, che può raggiungere i 10m. di lunghezza che gli permette di vivere in terreni molto profondi e pietrosi. In natura sfrutta la caratteristica di avere i viticci per attaccarsi ad alberi o pareti rocciose ed espandersi, mentre in assenza di supporti si allarga sul suolo come un tappezzante. Ha foglie alterne, semplici, con cinque lobi principali più o meno profondi. Produce frutti a grappoli, costituiti da bacche chiamate acini, con forma e colore variabile.

Cultivar: La Vite APIRENA NERA ottima varietà di uva senza semi, molto diffusa in meridione. Molto produttiva, produce grappoli molto grandi composti da acini elittico-oblunghi, con pelle scura, violacea nerastra, lucida ma pruinosi. Polpa mediamente soda e croccante, succosa, dolce aromatica, neutra. Maturazione tardiva dalla III° decade di Settembre in poi.  

Vigore: medio
Produttività: elevata
Fertilità: autofertile, allegagione medio-elevata.
Coltivazione: Non ha necessità particolari. Interventi fertilizzanti ed irrigui bastano per l'ottenimento di grappoli ben sviluppati.
Germogliamento: -
Fioritura: -
Frutti: acini viola-nerastri, con pelle pruinosa, di forma elittico-oblunga, con polpa mediamente soda, succosa, dolce aromatica, neutra. Grappoli particolarmente grandi, possono raggiungere i 750/800gr., mediamente densi. Per consumo fresco.
Maturazione: tardiva, dalla III° decade di Settembre a tutto Ottobre.
Terreni: ben drenati, da neutro ad alcalino, ricco di humus. Sopporta bene terreni asciutti, pietrosi, aridi e calcarei (quando sulle proprie radici), mentre innestata su vite americana sopporta anche altri tipi di pH leggermente acidi.
Portainnesti: -
Posizione: pieno sole o ombra parziale (nelle zone più calde).
Esposizione: riparata dal vento.
Temperatura min.: -20/-30°C. circa.
Malattie: buona resistenza media. Può essere soggetta a Oidio, Armillaria, Peronospera, Afidi, Filossera (per questo storicamente richiede l'innesto su vite americana)