Attenzione
Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne dia il consenso. OK

SCONTO SCONTO

Actinidia arguta DADDY WEIKI (maschio)

11.90
Fornite in vaso, l'aspetto può variare in base al periodo stagionale
Reward points: 1 punto
11029540
Disponibile
+
SCONTI per quantità:
Quantità 3+
Prezzo 10.90

Famiglia: Actinidiaceae
Genere: Actinidia
Specie: Actinidia arguta
Cultivar: Daddy Weiki

Detto: "Baby Kiwi" / "Mini Kiwi"

Genere: di 40 specie di rampicanti volubili principalmente decidui, con foglie semplici alterne, che si trovano tra gli arbusti nelle foreste aperte in Asia orientale. Per ottenere i frutti sono solitamente necessarie piante maschili e femminili (Dioiche), sebbene esistano ora alcune cultivar autofertili.

Specie: L'Actinidia arguta, specie originaria dell'Asia orientale, è un rampicante volubile con foglie verde scuro da ovate a ovato-oblunghe, dentellate, lunghe fino a 12cm. All'inizio dell'estate produce mazzetti di 3 fiori bianchi profumati, ognuno largo 2cm. Le piante femminili producono frutti lisci, oblunghi, giallo-verde, lunghi 2,5cm. Molto rustica, manifesta uno sviluppo molto limitato rispetto all'actinidia tradizionale.

I frutti sono delle bacche prive di tomentosità di dimensioni simili ad un oliva, con buccia sottile di colore verde o rossiccio più o meno diffuso. La polpa con il frutto a piena maturazione è tenera, deliquescente ricca di piccoli semi, di sapore molto dolce, gradevolissima. Si mangia intero senza bisogno di pelarlo.

Cultivar: La DADDY WEIKI presenta uno sviluppo piuttosto veloce, con fogliame verde scuro e piccioli rossi, decorativo, del tutto simile alla versione femminile della stessa cultivar. I fiori sono abbondanti prodotti in numero rilevante, bianchi, di forma allargata. 

Dimensioni: 5/7m (se non vengono eseguite le potature).
Fiori: fioritura fra Maggio e Giugno.
Frutti: -
Maturazione: tardiva, Ottobre.
Terreni: fertili, ben drenati e umidi.
Posizione: pieno sole.
Esposizione: riparata dal vento.
Potatura: a sperone, con ringiovanimeto della pianta.
Peculiarità: più conosciuta come impollinatore che come pianta fruttificante, in realtà si tratta di una varietà parzialmente autofertile.
Temperatura min.: -25°C. circa, a volte oltre.
Malattie: ultimamente può essere colpita da Pseudomonas actinidiae, una virosi.
Impollinazione: può essere usata come impollinatore.