Attenzione
Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne dia il consenso. OK

SCONTO SCONTO

CERCIS MERLOT®

150.00
Fornite in vaso potate, nei periodi freddi sono spoglie.
Reward points: 1 punto
11029458
Non ci sono prodotti con le opzioni selezionate in magazzino
  • Pinterest

Famiglia: Leguminosae / Papilionaceae / Fabaceae
Genere: Cercis 
Specie: Cercis canadensis
Cultivar: Cercis c. Merlot

Detto: "Red Bud", "Albero di giuda a foglie rosse".

Genere di circa 6 specie di alberi e arbusti decidui presenti nei boschi e ai margini degli stessi, e sui pendii collinari rocciosi delle regioni mediterranee, dell'Asia centrale e orientale e dell'America settentrionale. Hanno foglie alterne, cordate, intere, e fiori papilionacei dai colori brillanti che sbocciano in primavera, raccolti in mazzetti privi di stelo o in corti racemi, sul legno dell'anno precedente, o vecchio di anni. Seguono i baccelli appiattiti.

Il Cercis canadensis è un'albero espanso, frequentemente a fusto multiplo, con foglie cordate, appintite all'apice, lunghe fino a 10cm, color bronzo da giovani, gialle in autunno. Produce mazzetti di 2-8 fiori cremisi scuro, da porpora a rosa, a volte bianchi, lunghi fino a 1cm, portati da steli nudi prima delle foglie, spesso anche direttamente sui rami principali. Hmax.10m.x10m. Tmin.-20°C. circa.

Il CERCIS CANADENSIS MERLOT è una cultivar di eccezionale bellezza, infatti si differenzia dagli altri Cercis per le foglie che nascono di colore rosso porpora intenso, ma a differenza del Forest Pansy sono anche lucide. Queste vengono prodotte quando la pianta ha ancora l'ultima parte della fioritura, essendo di epoca leggermente più tardiva delle altre; i fiori sono prodotti in abbondanza ed hanno un bel corore rosa magenta/porpora intenso, più scuri del solito. In autunno le foglie assumono colori sgargianti ma non uniformi, cossichè è facile avere una pianta con foglie di tre o quattro colori diversi, giallo, arancione, rosso cremisi o porpora, tutte di tinta integrale e mescolate a caso. Colori spenti invece nel periodo estivo più caldo.

Dimensioni: H4/5m. x 4/5m. circa, raggiunti lentamente.
Fiori:  a mazzetti di 2-8, color rosa magenta/porpora intenso, a fine Marzo e Aprile.
Terreni: profondi, fertili, umidi ma ben drenati, preferibilmente in terriccio grasso.
Posizione: pieno sole o ombra non uniforme.
Esposizione: non ha esigenze.
Potatura:  non necessaria. A fine inverno si eliminano eventuali rami anomali o secchi.
Peculiarità:  i fiori nascono direttamente anche sui rami vecchi; la fruttificazione tende ad essere persistente sull'albero tutto l'inverno. Foglie rosse, colori vari in autunno.
Temperatura min.: -20°C. circa. I rami non lignificati e le piante molto giovani possono subire danni da gelo.
Malattie: cancro, verticillosi, Nectria cinnabarina, cicaline e cocciniglie. Le piante più vecchie mal sopportano il trapianto, meglio collocare in luogo definitivo in età ancora giovanile. Resistente all'atmosfera inquinata di città.