Attenzione
Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne dia il consenso. OK

SCONTO SCONTO

Wisteria floribunda VIOLACEA - alberello

190.00
Fornite in vaso, l'aspetto può variare in base al periodo stagionale
Reward points: 1 punto
10900345
Disponibile
+

Famiglia: Leguminosae / Papilionaceae / Fabaceae
Genere: Wisteria
Specie: Wisteria floribunda
Cultivar: Wisteria floribunda Violacea

Detto: "Glicine del Giappone"

Genere che comprende circa una decina di specie di rampicanti volubili, legnose, decidue, presenti nei boschi umidi e sulle rive dei corsi d'acqua della Cina, della Corea, del Giappone e degli Stati Uniti centrali e meridionali. Hanno foglie alterne, pennate, di colore che tende solitamente al verde scuro, la cui lunghezza arriva fino a 35cm e oltre, composte da foglioline da ovate a lanceolate o ellittiche. Sono coltivate soprattutto per i fiori vistosi, papilionacei, profumati, che sbocciano in primavera o in estate, generalmente riuniti in racemi penduli, a cui seguono frutti verdi pendenti simili a bacelli. Gli steli si avvolgono in senso antiorario (salvo eccezioni), intorno ai sostegni. Tutte le parti della pianta se ingerite possono causare gravi disturbi.

La specie WISTERIA FLORIBUNDA più conosciuta come Glicine del Giappone è un rampicante vigoroso, con avvolgimento in senso ORARIO, foglie pennate composte da 11-19 foglioline da ovate a lanceolate che in genere nascono leggermente bronzee. I fiori sono a volte abbastanza radi e si aprono progressivamente dall’alto verso il basso, allungando così il periodo di fioritura, ed hanno colori che vanno dal lilla-azzurro violetto al bianco al rosa a seconda delle cultivar. Una caratteristica tipica dei singoli fiori è di avere la carena molto più scura del vessillo e delle ali. Le cultivar di floribunda hanno quasi tutte un periodo giovanile più lungo delle altre specie, che va dai 2 ai 4 anni prima di iniziare a formare delle gemme florali. Anche l'epoca di fioritura si differenzia da quello cinese, essendo più tardiva, i fiori vengono emessi in contemporanea con le nuove foglie. Introdotta in Europa all'inizio dell'800. 

Il Wisteria floribunda Violacea è semplicemente un clone migliorato nel tempo, che possiamo considerare ancora la specie originaria. 

Potatura: potare tutta la vegetazione giovane a 2-3 gemme in inverno.
Dimensioni: H10/12m. o più
Portamento:
rampicante naturale
Fogliame: deciduo; foglie pennate composte da 7-13 foglioline che nascono bronzee
Fiori: in racemi penduli lunghi 30/50cm; i fiori medi che vanno dal lilla violetto all'azzurro, con vessillo leggermente più chiaro. Molto profumati
Fioritura: medio-precoce, ad Aprile; saltuariamente rifiorente a Giugno Luglio.
Terreni: predilige terreni fertili, umidi ma ben drenati, non calcarei.
Posizione: pieno sole, mezz'ombra
Esposizione: le gelate tardive possono danneggiare le gemme più precoci.
Peculiarità: periodo giovanile di 3/4 anni. 
Temperatura min.: -20/-30°C. (limite)
Malattie: afidi, armillaria, macchie fogliari, clorosi.