Attenzione
Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne dia il consenso. OK

SCONTO SCONTO

Pinus mugo CARSTENS WINTER GOLD

41.90
Fornite in vaso, l'aspetto può variare in base al periodo stagionale
Reward points: 1 punto
11030546
Disponibile
+
SCONTI per quantità:
Quantità 2+
Prezzo 40.00

1988 - Erwin Carstens
Varel - Germany
Selezione da seme di Pino mugo

Famiglia: Pinaceae
Genere: Pinus
Specie: Pinus mugo

Cultivar: P.m. Carstens Winter Gold / sin. Carstens / Carsten's Winter Gold

Detta: "Mugo giallo"

Genere: che comprende circa 120 specie di conifere arboree o arbustive sempreverdi, monoiche, lungamente diffuse nelle foreste dell'emisfero settentrionale dal circolo polare artico all'America centrale, in Europa, Africa settentrionale e Asia sudorientale. La corteccia è spesso fessurata e in alcune specie è divisa in placche irregolari. I pini hanno piccoli mazzetti di 2-5 foglie (di rado 1 o 6-8), aghiformi, color verde da chiaro a scuro o da giallo-verde a verde-grigio o bluastro, che persistono per 2-4 anni o più. Le gemme invernali sono cilindriche od ovoidali e spesso resinose. I coni femminili maturano in 2-3 anni; i semi sono alati in molte specie. I coni maschili sono gialli e simili ad amenti, riuniti alla base dei getti.

Specie: PINUS MUGO, originario dell'Europa centrale, è un arbusto o albero da arrotondato a largamente espanso con spessi rami ascendenti o allargati, corteccia squamosa grigia, getti prima verdi poi marrone e gemme molto resinose, ovoidali-oblunghe. Gli aghi ben distanziati, verde scuro, o vivo, lunghi 3-8cm sono appaiati. I coni femminili da ovoidali a allungati, marrone scuro, sono lunghi 2-6cm e simmetrici a maturità. Hmax. 3,5 x 5m. Tmin. -30°C. o anche meno.

Cultivar: Pinus mugo CARSTENS WINTER GOLD, è una cultivar nana di Pino mugo, che ha la peculiarità di avere gli aghi di un bel colore verde chiaro durante i periodi a clima mite che vira su un giallo oro durante il freddo invernale. Un'altra caratteristica interessante è la produzione di aghi più corti in epoca tardiva, che creano un effetto a corona su ogni cima. Ha chioma tondeggiante in genere più larga che alta, che non necessita di potature, se non rare correzioni se si vuole ottenere un'aspetto formale. La sua crescita è lenta, di circa 3/5cm l'anno, e dopo dieci anni è largo circa 45/60cm e alto 25/40cm. 

Potatura: solo per eventuali rami secchi o anomali.
Dimensioni: Hmax. 1m. x 1/1,5m. di larghezza, raggiunte lentamente. 
Portamento:
 tondeggiante, allargato.
Fogliame: sempreverde, aghiforme, vira sul giallo oro in inverno.
Fioritura: coni maschili e femminili
Terreni: predilige terreni molto ben drenati. Importante: non sopporta i ristagni d'acqua.
Posizione: pieno sole
Esposizione: luoghi ventilati
Peculiarità: nana, crescita lenta, cambia colore. Produce cacciate tardive con aghi più corti.
Temperatura min.: -30°C.
Malattie: chermeridi, afidi, larve di tentredini, armillaria, tortricidi e varie malattie che provocano la caduta degli aghi.