Attenzione
Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne dia il consenso. OK

SCONTO SCONTO

Castagno BOUCHE DE BETIZAC

27.90
Fornite in vaso, se necessario potate, l'aspetto può variare in base al periodo stagionale
Reward points: 1 punto
CastBoucB-Q15
Disponibile
+

Famiglia: Fagaceae
Genere: Castanea
Specie: Castanea sativa
Cultivar: Bouche de Betizac

Nome comune: Castagno
Detto: "Marrone"

Genere di circa 12 specie di alberi e arbusti decidui originarie dei boschi dell'Europa meridionale, dell'Asia, dell'America e Africa settentrionale, apprezzate per il fogliame decorativo e per i frutti spinosi, larghi 2-6cm. Hanno foglie alterne, da oblunghe a oblungo-ellittiche a ovali, venate, dentate, e fiorellini color crema molto profumati, raccolti in amenti vistosi alle ascelle fogliari dei giovani getti.

Il Castanea sativa (Castagno) è un albero largamente colonnare originario dell'Europa meridionale, Africa settentrionale e Asia sudoccidentale, con la corteccia solcata a spirale a maturità, foglie verde scuro, oblunghe, dentate, lucenti, lunghe fino a 20cm, e frutti autunnali commestibili. Hmax. 30m x 15m. Tmin. -20/-30°C.

Il Castagno BOUCHE DE BETIZAC è forse la varietà migliore di ibrido euroasiatico, sia per il frutto che per la resistenza alle malattie. Ad oggi pare non venga attaccato nemmeno dal cinepide galligeno. Produce grandi marroni del peso medio di 30gr. di gusto decisamente buono sin dai primi anni di vita.

Dimensioni: Hmax. fino a 30m. (senza potature).
Fiori: in amenti ascellari in primavera.
Frutti: grandi, peso medio 30gr. Gusto buono.
Maturazione: epoca di raccolta 10/15 Settembre. Conservabilità: 2 mesi.
Terreni: terra grassa, profonda, ben drenata, leggermente acida.
Posizione: pieno sole o mezz'ombra.
Esposizione: predilige ambienti dai 200 ai 750 metri d'altitudine.
Potatura: non necessaria, se non di contenimento o riordino della ramificazione.
Peculiarità: Marrone. Messa a frutto precoce.
Temperatura min.: -20/-30°C.
Malattie: Armillaria e marciume radicale da Phytophtora. Questa varietà ha dimostrato di essere tollerante al cancro della corteccia e mal dell'inchiostro. Pare anche non sia soggetta al Cinepide galligeno.
Impollinatori: (parz. autofertile), Vignols, Primato, Bournette, Marsol, Marigoule, e il castagno selvatico.