Attenzione
Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne dia il consenso. OK

SCONTO SCONTO

CORBEZZOLO (Arbutus unedo) - V26/13lt.

22.80
Fornite in vaso, l'aspetto può variare in base al periodo stagionale
Reward points: 1 punto
ArbUn-V26
Disponibile
+
SCONTI per quantità:
Quantità 3+
Prezzo 19.80

Famiglia: Ericaceae
Genere: Arbutus
Specie: Arbutus unedo

Nome comune: Corbezzolo

Detto: "Ciliegio marino"

Genere di circa 14 specie di alberi sempreverdi o arbusti che prediligono gli habitat rocciosi dal Portogallo alla Turchia, Cipro, Libano e dal Nordamerica occidentale fino a Messico e Guatemala. Spesso hanno una corteccia che si sfalda di color rosso-marrone e foglie alterne, coriacee semplici, dentate o intere, di lunghezza variabile e con disposizione alternata. I fiori sono piccoli di color bianco o rosato, urceolati, lunghi 6-8mm, e sbocciano in pannocchie terminali, a cui fan seguito dei frutti tondi di 1-3cm.

Il CORBEZZOLO (Arbutus unedo) è un arbusto o piccolo albero sempreverde di origine orientale, ma che si è adattato ottimamente nel nostro habitat mediterraneo, a crescita inizialmente abbastanza rapida, poi lenta, che nel nostro habitat di solito raggiunge un’altezza di 4mt., 7/8mt, quando molto vecchio. Predilige terreni asciutti o ben drenati, posizioni soleggiate e riparate dal nord nelle zone fredde. Regge anche -10/-15°C una volta adulta ed in condizioni ottimali. Fiorisce in ottobre-novembre ed i frutti maturano nell'anno successivo alla fine dell'estate ed in autunno di modo che la pianta ospita contemporaneamente fiori, frutti immaturi e frutti maturi, il che la rende particolarmente ornamentale.

Dimensioni: può raggiungere un'altezza di 8m. nel suo habitat ideale, seppur lentamente.
Fiori: fioritura a Ottobre-Novembre. I fiori sono in grappoli di piccole campanelle pendule, con corolla bianco-giallastra o rosea.
Frutti: il frutto ha gusto dolce acidulo ed è una bacca sferica di circa 2 cm, carnosa e rossa a maturità, ricoperta di una pelle rigida spessa qualche millimetro. Raro l'utilizzo allo stato fresco, più usato per marmellate e gelatine.
Maturazione: nel autunno dell'anno successivo.
Terreni: fertili, ben drenati, asciutti.
Posizione: pieno sole.
Esposizione: riparata dal vento nelle zone fredde.
Potatura: a sper
Peculiarità: Da frutti, foglie e fiori si estraggono principi attivi con proprietà astringenti, antisettiche, antinfiammatorie, antireumatiche.
Temperatura min.: -15°C. da adulta.
Malattie: maculatrici fogliari e afidi.