SCONTO SCONTO

Fico PANINO

28.90
Fornite in vaso potate, l'aspetto può variare in base al periodo stagionale
Reward points: 1 punto
11205098
Disponibile
+

Famiglia: Moraceae
Genere: Ficus
Specie: Ficus carica
Cultivar: Panino

Nome comune: "Fico"

Genere: Genere di circa 800 specie di alberi, arbusti, rampicanti legnose, perlopiù sempreverdi che vivono nelle foreste delle regioni tropicali e subtropicali di tutto il mondo. Alcune specie si avvinghiano alla pianta ospite fino a soffocarla e diventano alberi autonomi. Si coltivano per il fogliame e per i frutti eduli. Le foglie alterne sono semplici o con lobi più o meno profondi. I minuti fiori senza petali sono contenuti nei ricettacoli concavi, rigonfi, situati all'ascella fogliare che si allargano a formare il frutto, sporadicamente durante l'anno. Le foglie possono causare disturbi allo stomaco se ingerite; la linfa irrita la pelle o aggrava le allergie. Le foglie di F.carica causano fotodermatiti, la linfa irrita gli occhi.

Specie: Il FICUS CARICA (Fico), è un albero o grande arbusto deciduo con chioma espansa e arrotondata originario dell'Asia occidentale e del Mediterraneo orientale. Le foglie tri- o pentalobate, lunghe 10-24cm, cuoriformi alla base. I ricettacoli a pera formano frutti singoli, lunghi fino a 10cm, verdi da giovani, poi verde scuro, porpora o marrone scuro. H3/4 x 4m.  Tmin. -15°C.

Cultivar: Il Fico PANINO, si distingue per il frutto di forma molto allargata, schiacciata contro il ramo portante, di bel aspetto, con pelle uniforme anche a maturazione avvenuta. Le dimensioni sono mediamente grandi, ma non è infrequente che la pianta ne produca di dimensioni molto maggiori. La sua polpa rosa carica è forse quella più soda di tutti i fichi, ed il frutto sopporta benissimo le manipolazioni ed è molto adatto all'essiccamento.  L'albero è di scarso vigore, e tende ad avere un portamento compatto, con foglie piccole, trilobate o pentalobate, con seni interlobari poco pronunciati.

Dimensioni:  scarso vigore.
Portamento:  portamento compatto.
Produttività:  buona.
Fioritura: -
Impollinazione: non necessaria.
Frutti:  tondeggianti di forma ampolliforme schiacciata, con peso medio di 90gr. ma frequentemente può produrne di veramente grandi. 
Buccia: verde intenso tendente al verde chiaro giallastro, pruinosa.
Polpa: consistente, carnosa, rosa carico, soda, da mediamente dolce a molto dolce.
Sapore: aromatico, molto dolce.
Maturazione: Produce fioroni di scarso interesse a inizio Luglio, poi forniti da fine Agosto/Settembre fino a Ottobre.
Conservabilità: media.
Malattie: Ragnetto rosso, tripidi, cocciniglia.  
Terreni: mediamente fertile, leggermente umido ma ben drenato. 
Esposizione: pieno sole.
Peculiarità: molto resistente alle manipolazioni.