Attenzione
Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne dia il consenso. OK

SCONTO SCONTO

SOPHORA JAPONICA PENDULA


90.00
Fornite in vaso potate, l'aspetto può variare in base al periodo stagionale
Reward points: 1 punto
10024965
Non ci sono prodotti con le opzioni selezionate in magazzino

Famiglia: Leguminosae / Papilionaceae
Genere: Sophora
Specie: Sophora japonica
Cultivar: Sophora japonica Pendula

Nome comune: "Sofora"
Detta: "Robinia del Giappone", "Acacia giapponese"

Genere di circca 50 specie di erbacee perenni e di alberi e arbusti decidui e sempreverdi, molto comuni nelle regioni tropicali e temperate. Sono coltivate per le eleganti foglie alterne, pennate, e per i fiori papilionacei, con i vessilli eretti o con tutti i petali rivolti in avanti, raccolti in racemi o pannocchie. Per una buona fioritura richiedono estati lunghe e calde.

La Sophora japonica, originaria di Cina e Corea, è un albero espanso, deciduo, con foglie pennate, lunghe fino a 25cm, composte da fino a 17 foglioline, da ovate a lanceolate, lucenti, verde scuro, gialle in autunno. A tarda estate e inizio autunno gli alberi maturi portano pannocchie terminali, lunghe fino a 30cm, di piccoli fiori papilionacei bianchi profumati, lunghi 1,5cm. Hmax. fino a 30m x 20m. Tmin. -15/-20°C.

La SOPHORA JAPONICA PENDULA è una cultivar del tutto simile morfologicamente alla sua specie, ma ha chioma ricadente con lunghi rami penduli, che vanno controllati mediante potature. Negli anni la pianta, invecchiando produce rami tortuosi che si affastellano nella parte superiore della chioma per superare le ramificazioni degli anni precedenti e poi ricadere verso il suolo. Questo fatto produce una ramificazione molto accattivante sotto il profilo estetico e una chioma a forma di cupola. In questa varietà la fioritura avviene più di rado.

Dimensioni: H3/4 x 3m raggiunti lentamente. Raramente oltre.
Fiori: a tarda estate e inizio autunno gli alberi maturi portano pannocchie terminali, lunghe fino a 30cm, di piccoli fiori papilionacei bianchi profumati, prodotti di rado.
Bacche: bacelli.
Terreni: predilige terreni moderatamente fertili, ben drenati.
Posizione: pieno sole.
Esposizione: nelle regioni più fredde vive meglio se protetta dai venti freddi e secchi invernali.
Potatura: non necessaria, si effettua solo a fine autunno o inizio primavera l'eliminazione di rami disordinati o secchi.
Peculiarità: portamento ricadente.
Temperatura min.: -15/-20°C.
Malattie: nessuna in particolare.